ARTE CONTEMPORANEA

Un viaggio tra Giardini e Arsenale alla scoperta della mostra centrale «Stranieri Ovunque» di Adriano Pedrosa

Palazzo Donà delle Rose a Venezia diventa ambiente immersivo segnato dal dualismo del pioniere della media art

In un momento di rivalutazione della maestria artigianale, la tecnica ceramica, in cui scultura e pittura convivono, ha ritrovato centralità. Alla Galleria Marina Bastianello di Venezia un duetto tra Africa ed Europa

Nel veneziano Palazzo Franchetti una trentina di opere di varie epoche selezionate dalla curatrice Carolina Pasti con l’obiettivo di promuovere la consapevolezza sul cancro al seno a un pubblico più ampio

Dopo soli 12 anni dalla sua costosa realizzazione finisce in un magazzino per lasciare posto al Museo Morandi. Ma c’è chi si oppone

Il nuovo spazio ospiterà opere dell’artista napoletano e della figlia Paola

Nell’Abbazia di San Gregorio un’anteprima delle cinque mastodontiche creazioni che popoleranno Wadi AlFann, il nuovo e visionario parco di Land Art in Arabia Saudita

Le opere di Tracey Snelling protagoniste a Venezia di un nuovo progetto curato da Luca Massimo Barbero 

Articoli precedenti

Cinque grandi cavalletti di uno dei più celebri ex studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma avviano la programmazione del nuovo spazio espositivo dell’istituzione

Nell’Area Archeologica Neapolis di Siracusa 27 sculture monumentali dell’artista franco polacco

Due mostre, rispettivamente al Museo Correr e al Museo di Palazzo Grimani, presentano il lavoro di due artisti in rapporto alla storia

Due artiste del Sud Pacifico indagano per Ocean Space gli effetti dell’estrazione di minerali dalle profondità marine

A partire da una condizione metereologica tipica della Pianura Padana, nel Complesso dell’Ospedaletto 9 artisti traggono ispirazione per le proprie opere

Alle Gallerie dell’Accademia di Venezia la prima grande monografica nel nostro paese dell’artista americano

Nell’Ateneo Veneto di Scienze, Lettere e Arti, i nuovi monumentali acquerelli dell’artista americano

Gian Guido Grassi e la sua associazione Start Attitude ambiscono a far diventare la città toscana il più vasto museo italiano a cielo aperto dedicato all’arte urbana

Mostra altri