Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com
mostre

Allan Kaprow al Museo del Novecento

Intere generazioni di artisti sono stati influenzati dai suoi environment e happening

Firenze. La figura di Allan Kaprow, (Atlantic City, 1927-Encinitas, 2006) ha influenzato intere generazioni di artisti, con gli environment e gli happening, che videro, dagli anni Sessanta, la radicale messa in discussione, espressa anche in alcuni testi teorici, ...

Laura Lombardi, 21 febbraio 2020

Benvenuti nell’Aerocene

A Palazzo Strozzi le sperimentazioni di Tomás Saraceno per la sostenibilità ambientale

Firenze. La Fondazione Palazzo Strozzi prosegue il programma di alternanza tra le mostre dedicate a protagonisti dell’arte contemporanea, e quelle ai grandi maestri della tradizione. Non poteva così mancare nell’ambito della diffusa preoccupazione per la sopravvivenza ...

Laura Lombardi, febbraio 2020

Joan Jonas marinaia oceanica

Al Museo Thyssen il progetto sul ruolo dell’oceano nell’evoluzione delle civiltà

Madrid. Dopo una presentazione durante l’ultima Biennale, nel nuovo Ocean Space che la TBA21, la fondazione di Francesca Thyssen, ha aperto a Venezia nella Chiesa di San Lorenzo, una nuova e più ampia versione di «Joan Jonas: Moving Off the Land II» arriva ...

Roberta Bosco, febbraio 2020

Arthur ed Hedy: purché siano francesi

Capolavori della collezione Hahnloser Jaeggli all'Albertina

Vienna. È una delle più importanti collezioni private di arte moderna francese. Raccolta tra il 1908 e il 1936 da Arthur e Hedy Hahnloser, entrambi discendenti da grandi imprenditori tessili svizzeri, la collezione si sviluppò senza un vero e proprio disegno ...

Flavia Foradini, febbraio 2020

Nicolaes Maes fotografo beffardo dell’Età d’Oro

Alla National Gallery l'allievo di Rembrandt e acuto osservatore della società

Londra. È alla National Gallery dal 22 febbraio al 31 maggio la mostra dedicata (in collaborazione con Mauritshuis dell’Aia) a Nicolaes Maes (1634-93), maestro olandese dell’Età dell’Oro che, allievo di maggior talento di Rembrandt, si affermò come «fotografo» ...

Giovanni Pellinghelli del Monticello, febbraio 2020

UMBO | Il reporter furioso

Arte e cronaca nelle immagini del fotografo, allievo ribelle del Bauhaus

Nel dicembre del 1926, senza un soldo e senza un tetto, ricoverato dalla Croce Rossa berlinese dopo essere crollato nella toilette del Romanische Café, il ventiquattrenne originario di Düsseldorf Otto Umbehr viene ospitato dall’amico Paul Citroen, conosciuto ...

Walter Guadagnini, febbraio 2020

UMBO | L'eredità alla Berlinische Galerie

200 opere e altri documenti dell’archivio del fotografo

Ventiquattro anni dopo la personale postuma allo Sprengel Museum Hannover, Umbo, al secolo Otto Umbehr (1902-80), torna per la seconda volta a incantare gli appassionati di fotografia con la mostra «Umbo. Fotografo. Opere 1926 - 1956» alla Berlinische Galerie ...

Francesca Petretto, febbraio 2020

Ulla von Brandenburg al Palais de Tokyo

La sua installazione è un’opera totale e immersiva, in cui lo spettatore è invitato a penetrare

Parigi. L’universo del teatro, le sue convenzioni e il suo immaginario, hanno ispirato Ulla von Brandenburg per la monografica che il Palais de Tokyo le dedica dal 21 febbraio al 17 maggio. La sua installazione è un’opera totale, che si sviluppa lungo un percorso ...

Luana De Micco, febbraio 2020

L’apostolo Rembrandt

Alla Galleria Corsini torna da Amsterdam l'autoritratto come san Paolo del maestro olandese

Roma. La storia della collezione Corsini e le travagliate vicende della sua dispersione, sono, in filigrana, i temi alla base dell’esposizione «Rembrandt alla Galleria Corsini: l’autoritratto come san Paolo», dal 20 febbraio al 15 giugno ospitata presso il ...

Arianna Antoniutti, febbraio 2020

Giacomelli e il suo tempo

I vent’anni dalla morte del fotografo marchigiano

Senigallia (An). Raccoglie interpretazioni di vita quotidiana, drammi e luoghi «Sguardi di Novecento. Giacomelli e il suo tempo» al Palazzo del Duca dal 20 febbraio al 5 luglio: la mostra comprende venti foto di Mario Giacomelli e una novantina di altri maestri ...

Stefano Miliani, febbraio 2020

Le surreali installazioni di Trisha Baga

Una nuova personale presso HangarBicocca

Milano. Proiezioni 3D, oggetti ready made e sculture somiglianti a fossili di un’età contemporanea popolano le surreali installazioni di Trisha Baga, artista americana di origini filippine nata in Florida 35 anni fa. Per la sua nuova personale presso HangarBicocca ...

Federico Florian, febbraio 2020

Una settimana con gli arazzi di Raffaello

La Cappella Sistina ospita eccezionalmente i dieci tessuti con storie di san Pietro e san Paolo

Città del Vaticano. Dal 17 al 23 febbraio la Cappella Sistina ospiterà eccezionalmente i dieci arazzi con storie di san Pietro e san Paolo, eseguiti su disegno di Raffaello, che papa Leone X commissionò all’artista nel 1515 per decorare le pareti della Cappella ...

Arianna Antoniutti, febbraio 2020

Cavalieri arabi nel Medioevo

Al Louvre Abu Dhabi 130 opere tra armi, armature, accessori per cavalli e manoscritti miniati

Abu Dhabi (Emirati Arabi Uniti). La farusiyya è l’arte della cavalleria medievale dei Paesi islamici, nata nell’VIII-XI secolo e fiorita soprattutto nell’Egitto mamelucco del XIV secolo. La mostra «Farusiyya. L’arte della cavalleria tra Oriente e Occidente», ...

Giuseppe Mancini, febbraio 2020

In Accademia arrivano i russi

Alla Pinacoteca Albertina le opere degli studenti dell’Accademia Glazunov di Mosca

Un’Accademia di Belle Arti in cui il rapporto con la contemporaneità è una delle linee-guida della didattica dà ospitalità a un’omologa istituzione russa il cui fiore all’occhiello è la conservazione della tradizione pittorica. La Pinacoteca dell’Accademia ...

Franco Fanelli, 14 febbraio 2020

Il nuovo fondo fotografico del Kunstpalast

A Düsseldorf un'antologica in sette capitoli tematici, con opere di epoche diverse

L’annuncio ufficiale risale al 12 dicembre 2018: in tale data il Kunstpalast aveva appena concluso l’acquisto di 3.039 fotografie costituenti l’intero fondo della Collezione Kicken, appartenenti ai proprietari dell’omonima galleria di Annette e Rudolf Kicken.

Francesca Petretto, febbraio 2020

La mascolinità alla Barbican Art Gallery

Oltre 300 fotografie e filmati di celebri nomi internazionali e di autori più giovani

Londra. In un momento storico in cui nozioni quali «gender-fluid» e «non-binary» stanno rivoluzionando il dibattito su questioni di identità e genere, il concetto tradizionale di mascolinità è finalmente messo a dura prova. Per il suo primo progetto espositivo ...

Federico Florian, febbraio 2020

Il mito di Ulisse lungo i secoli

Ai Musei San Domenico l’influenza dell’Iliade e dell’Odissea sull’arte e la cultura del mondo occidentale, dall’antichità ai giorni nostri, attraverso il suo personaggio più rappresentativo

Forlì. Omero, Troia, Ulisse. Dopo i grandi appuntamenti del Louvre di Lens e del British Museum dedicati rispettivamente al cantore di Smirne e alla città anatolica conquistata dai greci, lo scorso anno, apre il 15 febbraio ai Musei San Domenico di Forlì una ...

Giuseppe Mancini, febbraio 2020

Peggy e l’arte migrante

Per la prima volta in mostra la collezione non occidentale della Guggenheim

Venezia. «Migrating Objects» sono quelli che Peggy Guggenheim cominciò a collezionare tra gli anni ’50 e ’60. Del primo piccolo nucleo acquistato dal mercante d’arte newyorkese Julius Carlebach nel 1959 (poi ampliato) Peggy stessa parla con entusiasmo nell’autobiografia ...

Veronica Rodenigo, febbraio 2020

Terrecotte esemplari del Rinascimento

Al Museo Diocesano di Padova le botteghe venete da Donatello al Riccio

«Nostro obiettivo non è incrementare il flusso turistico, ma rendere consapevoli le persone del valore e della necessità di corretta conservazione del patrimonio locale, motivando attraverso la conoscenza quell’affezione che ne garantisce la salvaguardia».

Elena Franzoia, febbraio 2020

Klinger alla Pinakothek der Moderne

Nel centenario della morte una celebrazione del «Michelangelo tedesco»

Monaco di Baviera. La mostra della Pinakothek der Moderne curata da Andreas Strobl e Nino Nanobashvili vuole essere un assai esclusivo omaggio a uno dei nomi immortali dell’arte made in Germania, quel Max Klinger (1857-1920) chiamato dai suoi contemporanei ...

Francesca Petretto, febbraio 2020

Vulcaniche surrealiste

Alla Schirn Kunsthalle la prima celebrazione in assoluto del genio di 34 artiste

Francoforte. Una mostra annunciata già come spettacolare nei media internazionali è la prima del 2020 di Schirn Kunsthalle, «Donne incredibili: Mondi surreali da Meret Oppenheim a Frida Kahlo», ricca di oltre 260 opere d’arte provenienti da tutto il mondo, ...

Francesca Petretto, febbraio 2020

Alla Tate Modern prima antologica di Steve McQueen

L'opera dell'artista e regista britannico dai primi video degli anni Novanta sino ai lavori più recenti

Londra. «Ha a che fare con il passato e, in un certo senso, con la morte», dichiara Steve McQueen, il celeberrimo regista e artista britannico di stanza a Londra e Amsterdam, a proposito della sua ampia retrospettiva alla Tate Modern, dal 13 febbraio all’11 maggio.

Federico Florian, febbraio 2020

La New York di Antonio Rovaldi

Alla GAMeC la ricerca vincitrice della quinta edizione dell’Italian Council

Bergamo. Anticipata da una mostra presso il Dipartimento di Architettura del Paesaggio della Harvard Graduate School of Design, dal 13 febbraio al 18 maggio la GAMeC ospita la ricerca vincitrice della quinta edizione dell’Italian Council: «Il suono del becco del picchio» di Antonio Rovaldi.

Monica Poggi, febbraio 2020

All'Albertina l’alba dell’incisione

I primi 70 anni della tecnica incisoria in Europa

Vienna. Già attorno al 1500 si conoscevano diversi procedimenti per produrre incisioni. I fondamenti di questa tecnica erano stati sviluppati nelle officine militari e affondavano le loro radici in tempi antichi, ma solo negli anni ’90 del Quattrocento l’incisore ...

Flavia Foradini, febbraio 2020

A B C Dine

Una retrospettiva nel Palazzo delle Esposizioni a Roma: l'alfabeto iconografico di un artista che somiglia soltanto a se stesso

Roma. Dall’11 febbraio al 2 giugno una mostra a Palazzo delle Esposizioni di Roma illustra, con 60 opere dal 1959 al 2016, il multiforme mondo espressivo di Jim Dine. Nato nel 1935 a Cincinnati, l’artista americano è stato tra i pionieri dell’Happening e della ...

Guglielmo Gigliotti, febbraio 2020

Prigionieri dell’iconomia

Al Jeu de Paume il supermercato delle immagini

Parigi. Il titolo della nuova mostra che il Jeu de Paume presenta dall’11 febbraio al 7 giugno è provocatorio: «Il supermercato delle immagini». Il museo parigino intende così confrontarsi con il problema dell’«onnipresenza» e della «sovrapproduzione» ...

Luana De Micco, febbraio 2020

Dorothea Lange, parole e immagini

Al MoMA cento scatti della collezione del museo, realizzati in tutto l’arco della sua carriera

New York. «Tutte le fotografie, non solo quelle cosiddette “documentarie”, e in realtà tutte le fotografie sono documentarie e appartengono a qualche luogo, hanno un posto nella storia, possono essere rafforzate dalle parole». Questa affermazione, ...

Monica Poggi, febbraio 2020

La 34ma Biennale di San Paolo si apre al mondo

Il curatore Jacopo Crivelli Visconti ha ideato un modello espositivo che espande il concetto di relazione

San Paolo (Brasile). In un mondo lacerato da tensioni e divisioni su scala globale, la 34ma Biennale di San Paolo esplora il concetto di «relazione» come principio di coesione sociale. E così, il curatore Jacopo Crivelli Visconti, napoletano di stanza a San ...

Federico Florian, febbraio 2020

Giacometti sorella

Le opere di Alberto e Giovanni Giacometti dedicate ad Ottilia, morta di parto a 33 anni

Zurigo (Svizzera). La meno nota dei fratelli Giacometti è Ottilia (1904-37), morta di parto a 33 anni. A rimetterne in luce la figura ci pensa il Kunsthaus di Zurigo, che dal 7 febbraio al 3 maggio presenta oltre 60 opere dedicate alla giovane donna.Dipinti, ...

Bianca Bozzeda, febbraio 2020

La gaia scienza di Armando Marrocco

Opere degli anni Sessanta da Spaziobianco

Torino. L’«antidoto» al pathos della pittura informale ed espressionista astratta, negli anni Sessanta, venne sperimentato dagli artisti in varie formule. Una di esse fu il ritorno all’oggetto e al ready made; un’altra si basò sul ritorno al progetto (l’antitesi ...

Franco Fanelli, febbraio 2020

Il raro e misterioso de La Tour a Palazzo Reale

Per la prima volta in Italia 15 dipinti

Milano. Una mostra sul lorenese Georges de La Tour (1593-1652) è quasi una sfida, specie in Italia dove, come lamentava Roberto Longhi nel 1935, «non abbiamo nulla di suo». Anche fuori, però, l’impresa è temibile: sono circa 40 le opere autografe che ...

Ada Masoero, febbraio 2020

Real Italy show per i dieci anni del MaXXI

L’Italian Council finanzia: da Andreotta Calò alla Favaretto, da Ancarani a Tuttofuoco

Roma. Il MaXXI, Museo Nazionale delle arti del XXI secolo, celebra il suo decennale (fu inaugurato nel maggio 2010 con una antologica su Gino De Dominicis) con la presentazione parziale dei risultati del progetto più importante dedicato all’arte contemporanea ...

Guglielmo Gigliotti, febbraio 2020

Forme di addio

Alla Kunsthalle di Amburgo trenta artisti alle prese con la rappresentazione del lutto

Amburgo. Che sia la perdita di una persona cara che è venuta a mancare o che ci ha detto addio o che si tratti di irrecuperabili altre separazioni da casa, paese di appartenenza, dalla famiglia o da un ideale, ciascuno di noi sperimenta nel corso della sua vita dolore, delusione, fallimento.

Francesca Petretto, febbraio 2020

La tv vista da dietro

Alla Other Size Gallery gli scatti in bianco e nero di Stefano De Luigi

Milano. Nei 32 scatti in bianco e nero che compongono il progetto inedito «Televisiva», Stefano De Luigi, fotografo quattro volte vincitore del World Press Photo, ha tracciato una sorta di compendio della televisione italiana degli anni ’90, documentando alcuni ...

Ada Masoero, febbraio 2020

Simone Peterzano all’Accademia Carrara

Alunno di Tiziano, maestro di Caravaggio

Bergamo. Sempre confinato nel ruolo di «maestro di Caravaggio», Simone Peterzano (1535 ca- 1599) fu in realtà, a sua volta, un ottimo pittore. Bergamasco di nascita (Bergamo apparteneva allora alla Serenissima), Peterzano si formò a Venezia nella bottega di ...

Ada Masoero, febbraio 2020

Il Gange entra nelle Stelline

Il progetto documentario pluriennale «Ganga Ma» di Giulio Di Sturco

Milano. Oltre 2.500 miglia separano la sorgente del Gange, nel ghiacciaio del Gangotri, nel cuore della catena dell’Himalaya, dalla sua foce nel Golfo del Bengala, in Bangladesh. Giulio Di Sturco (Roccasecca, Frosinone, 1979; vive e lavora tra Londra e Parigi) ...

Ada Masoero, febbraio 2020

Alla Tate Britain il Barocco del monarca allegro

Per la prima volta una mostra sull’arte britannica tra il 1660 e il 1714

Dal 5 febbraio al 19 aprile, la Tate Britain ospita la prima mostra istituzionale sul Barocco britannico, un capitolo dell’arte europea spesso trascurato dai manuali di storia dell’arte. «Barocco britannico: potere e illusione», a cura di Tabitha Barber e David ...

Federico Florian, febbraio 2020

Le storie mai raccontate di Peter Lindbergh

Prima (e ultima) personale del fotografo recentemente scomparso

Düsseldorf. È scomparso il 3 settembre scorso in quella Parigi che dal 1978 era diventata la sua dimora Peter Lindbergh, nativo della Lissa un tempo tedesca, facendo appena in tempo a curare per la prima (e ultima) volta una sua personale: è questa «Peter Lindbergh: ...

Francesca Petretto, febbraio 2020

Il Pompidou dalla tradizione cinese all'AI

I bestiari e paesaggi della taiwanese Yuan Jai, le caleidoscopie di Jeremy Shaw e le intelligenze simulate in una collettiva

Parigi. L’inaugurazione del nuovo Centre Pompidou-Shanghai, lo scorso novembre, ha aperto le porte del museo parigino alla scena artistica cinese contemporanea. La prima artista cinese a essere presentata a Parigi è Yuan Jai (Chongqing, Sichuan, 1941) figura ...

Luana De Micco, febbraio 2020

Botta e Novello alla Gnam

I due artisti trovano il baricentro nella poesia di Emily Dickinson e nella levità di materiali evanescenti

Roma. Dal 3 febbraio al 13 aprile, le mostre di Gregorio Botta ed Elisabetta Novello alla Galleria Nazionale d’arte moderna e contemporanea trovano il baricentro nella poesia di Emily Dickinson e nella levità di materiali evanescenti.«Each second is ...

Guglielmo Gigliotti, febbraio 2020

Modestamente, un rivoluzionario

Un’irripetibile mostra di Jan Van Eyck al Museo di Belle Arti di Gand

Gand (Belgio). Le fonti storiche sulla sua vita sono scarse. Probabilmente nacque intorno al 1390 vicino a Maastricht, negli odierni Paesi Bassi. Poco si sa della sua formazione, quasi certamente nell’ambito della minitaura, e di lui non rimangono che una ventina di opere.

Anna Maria Farinato, febbraio 2020

La pungente ironia di McCarthy

All’Hammer Museum disegni e lavori su carta, uno degli aspetti meno noti della sua produzione

Los Angeles. Famigerato per i video, le sculture e le performance che sfidano i limiti del «buon gusto», il 75enne Paul McCarthy è fra i più noti e controversi artisti americani. «Mi interessano le caricature, da Miss Piggy a Braccio di Ferro, in quanto ...

Federico Florian, febbraio 2020

Collezionisti rivoluzionari all'XNL

18 raccolte d’arte pubbliche e private tengono a battesimo il nuovo spazio espositivo

Piacenza. Al fianco della Galleria Ricci Oddi, dove nei prossimi mesi sarà esposto di nuovo il ritratto di Klimt ritrovato di recente, la Fondazione di Piacenza e Vigevano dà vita al nuovo spazio espositivo XNL Piacenza Contemporanea.Ospitato in un ...

Stefano Luppi, febbraio 2020

La collezione e il pensiero di Christian Zervos

Al Museo Benaki la vita e la carriera del critico, editore, gallerista e collezionista

Atene. Frutto della collaborazione tra i ricercatori greci e francesi su Zervos a partire dal 2017, nell’ambito del programma di ricerca della Scuola francese ad Atene «Christian Zervos au miroir de la Grèce», la mostra intitolata «Christian Zervos e i Cahiers ...

Elizabeth Plessa, gennaio 2020

Il mal d'acqua al Moca di Chicago

Il tema del rapporto dell’uomo con l’ambiente secondo John Akomfrah, Alfredo Jaar, William Kentridge, Judy Ledgerwood, Carrie Mae Weems e Catherine Opie

Chicago. Fino al 14 giugno il Museum of Contemporary Art presenta una mostra incentrata sul tema del rapporto dell’uomo con l’ambiente, raccontato attraverso l’opera di artisti quali John Akomfrah, Alfredo Jaar, William Kentridge, Judy Ledgerwood, Carrie Mae ...

Viviana Bucarelli, gennaio 2020

Il plagio è arte: la collezione Goetz

Tutti i possibili media utilizzati per smontare i linguaggi delle immagini commerciali, le contraddittorie promesse, gli stereotipi e i cliché

Monaco di Baviera. Dalla nuova collaborazione di Haus der Kunst con Sammlung Goetz nasce questa volta la mostra «Brainwashed/Plagiati: la Collezione Goetz alla Haus der Kunst» (dal 31 gennaio al 28 giugno), con chiaro riferimento al fenomeno della cultura pop ...

Francesca Petretto, gennaio 2020

I pittori dell’impero coloniale

Alla Wallace Collection la bellezza del mondo naturale indiano tra XVIII e XIX secolo e la realtà sociale dell’epoca

Londra. Fino al 19 aprile, la Wallace Collection presenta «Forgotten Masters: Indian Painting for the East India Company», a cura dello scrittore e storico William Dalrymple, prima mostra dedicata alle opere di pittura indiana commissionate dall’onnipotente ...

Giovanni Pellinghelli del Monticello, gennaio 2020

Claudia Andujar tra gli Yanomami

Alla Fondation Cartier i suoi reportage tra gli indiani dell’Amazzonia

Parigi. L’Amazzonia di Claudia Andujar è in mostra alla Fondation Cartier (dal 30 gennaio al 10 maggio). L’istituzione parigina, che ha prolungato l’esposizione «Nous, les arbres» fino al 5 gennaio, per il successo di pubblico e critica riscontrato, propone ...

Luana De Micco, gennaio 2020

Le riflessioni di Kiluanji Kia Henda

Al Museo d'Arte di Nuoro una delle voci più significative nel panorama artistico contemporaneo africano

Nuoro. Dal 31 gennaio all’1 marzo, il MAN-Museo d’Arte Provincia di Nuoro ospita la prima grande personale che un’istituzione europea dedica all’artista angolano Kiluanji Kia Henda, una delle voci più significative nel panorama artistico contemporaneo. Rappresentate ...

Monica Poggi, gennaio 2020

Al Metropolitan gli splendori del Sahel

Un mosaico di antiche e influenti realtà

New York. Come un grande mare, a partire dal primo millennio dopo Cristo il deserto del Sahara ha visto la nascita lungo i suoi bordi di leggendarie civiltà e vasti imperi. Focalizzata sulle terre che si affacciano sui margini meridionali del deserto, corrispondenti ...

Elena Franzoia, gennaio 2020
 

Ricerca


GDA febbraio 2020

Vernissage febbraio 2020

Il Giornale delle Mostre online febbraio 2020

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012