AMERICA

Con stand più piccoli per attirare le gallerie emergenti, l’edizione 2024 della fiera americana, la prima guidata da Bridget Finn, sarà caratterizzata da 283 gallerie e da una maggiore presenza latinoamericana

La versione statunitense della fiera è un tripudio di ceramica, luxury, tessile e design che va a braccetto con correnti, geografie e tendenze riscoperte in tempi recenti

Dopo il calo dei prezzi e delle vendite all’asta nel 2023, i primi mesi del 2024 sanciscono importanti cambiamenti, fra cui l’ascesa del mercato di fascia media: ecco le analisi e le previsioni di Bank of America

Dopo 80 anni, la mega galleria chiuderà le sue attività a livello globale e venderà circa 250 milioni di dollari di opere d’arte

Negli ultimi anni Città del Messico si è affermata nell’arena artistica internazionale grazie a una resilienza e a una rinascita creativa che ha catturato l’attenzione mondiale

Lo Stato Plurinazionale sarà presente nello storico spazio ai giardini. La cultura può essere uno strumento di collaborazione tra i popoli e un potente strumento geopolitico

Bonhams ha messo all’asta 174 articoli provenienti da donazioni storiche

La fiera, fondata nel 2012, è uno dei più grandi eventi satellite della Miami Art Week e in precedenza ha avuto una seconda edizione a San Francisco

Articoli precedenti

Lo Spazio Amanita ospita la mostra dell’artista romano composta da opere ricche di spunti di riflessione

La scena locale incentiva il successo della fiera, complice anche la presenza di artisti invitati alla prossima Biennale d’arte

La storica fiera del Midwest, di proprietà della londinese Frieze dall’estate del 2023, si prepara alla sua prima edizione dopo l’acquisizione

Oltre all’ormai storica fiera, e alle parallele Salón Acme e Feria Material, Città del Messico offre un’interessante offerta espositiva

Docente, curatore e gallerista, nato a Torino nel 1965 e residente a New York, prende il posto di Vittorio Calabrese

Nella fiera, piccola ma di qualità, vocata al design d’autore, ci si imbatte in pezzi storici di Gio Ponti ma anche in grandi tele di Albert Oehlen

Nicola Masini, direttore della missione Itaca del Cnr, spiega che le nuove tecnologie EO (Earth Observation: elaborazioni multispettrali, prospezioni geoelettriche, georadar e geomagnetiche) possono far luce sulla storia del celebre sito peruviano

Sono lontani gli anni delle grandi inaugurazioni come il Louvre Abu Dhabi, ma c’è molta attesa per «Brera Modern», per l’Egizio di Torino riconfigurato da Oma nel bicentenario e per il Reinhard Ernst Museum firmato Fumihiko Maki

Mostra altri