ARTE ETNICA

Il portale «MNR digitale-collezioni e archivi», in fase di sviluppo, è già consultabile e offre la possibilità di navigare fra 52mila record relativi all’Archivio del Catalogo e 500mila relativi all’Archivio Fotografico

Al Rietberg Museum il valore simbolico della lega di oro e rame per le popolazioni indigene

Quasi 500 reperti, per la maggior parte da musei messicani, contribuiscono a ricostruire il più importante centro cerimoniale della capitale degli Aztechi Tenochtitlan

I tesori d’arte africana e oceanica riuniti nel corso di un secolo sono stati aggiudicati da Christie’s a Parigi per 73 milioni di euro

Il Rautenstrauch-Joest Museum riflette sulla nostra comprensione del passato attraverso il lavoro di Patrick Waterhouse e un gruppo di artisti Warlpiri, società aborigena dell’Australia Centrale

La giornalista Tina Lepri dà i voti ai musei italiani. Dieci le materie: Sede | Accesso | Sistemi informatici | Visibilità | Illuminazione | Custodi e Sicurezza | Toilette | Bookshop | Ascensore | Caffetteria

Una serie di oggetti di piccole dimensioni racconta la passione per l’arte africana dell’architetto americano, in un volume di 5 Continents

Il prossimo 6 marzo la casa d’aste batterà a Parigi un centinaio di pezzi emblematici di arte africana e oceanica messi insieme dai collezionisti svizzeri. Alcune opere, acquisite quasi un secolo fa, hanno un pedigree eccezionale

Articoli precedenti

L’uomo sconterà la detenzione per aver venduto come arte dei Nativi americani oggetti contraffatti per oltre 1 milione di dollari

Una lancia, un bastone da scavo, un randello e una rete furono portati in Germania da due missionari tedeschi quasi 200 anni fa. Ora sono tornati «a casa» in Australia

La direttrice del museo M+ di Hong Kong dallo scorso gennaio è presidente del Cimam, Comitato Internazionale di Musei d’Arte Moderna

Al Musec di Lugano è esposta la collezione Brignoni. Lo studioso Antonio Aimi ha intervistato il curatore della mostra, Paolo Campione

Continua la caccia ai capolavori: da Christie’s 9 lotti totalizzano 11,4 milioni, mentre si affermano gli aborigeni australiani

Intervista ad Andrea Viliani, neodirettore di un museo che ne contiene sei e che «può diventare il Museo dell’Antropocene!», dice. E sull’ex Museo Coloniale apre il nodo «restituzioni»

Dalle spoliazioni naziste al dibattito sull’arte coloniale, parla il nuovo direttore del Weltmuseum di Vienna Jonathan Fine: «I musei etnografici sottolineano che vi sono molte più cose che uniscono gli esseri umani rispetto a quelle che li dividono»

In mostra ventisei oggetti d’arte africana che la Francia ha restituito di recente al Benin

Mostra altri