Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com
libri

Il peccato del collezionista è l’ignoranza

Quando il sistema dell'arte obbedisce al tirannico e oligarchico governo della moda, della finanza e del consumismo pseudoculturale. Un saggio di Marco Meneguzzo

Il sistema dell’arte è stato protagonista di un testa-coda e l’ultimo anello della catena, il collezionista, è diventato il primo. E, in catene, gli artisti ci sono finiti per davvero, visto che il predetto sistema, deposte le utopie e gli idealismi del Modernismo, ...

Franco Fanelli, febbraio 2020

Nel blu dipinto di blu: oltremare, ceruleo o indaco?

Un libro inconsueto dedicato ai colori e alla loro alchimia

Marco Bussagli, docente all’Accademia di Belle Arti di Roma, ha scritto un libro inconsueto e molto utile per gli studenti, i principianti, ma anche per gli storici dell’arte. Un libro dedicato ai colori e alla loro alchimia.Il testo è diviso in tre ...

Arabella Cifani, febbraio 2020

Perché non state tranquilli in camera?

Un incontro ideale in forma di raccolta di saggi tra Giorgio Morandi e Marilena Pasquali, la maggiore studiosa dell'artista

È un esempio dell’incontro ideale, in forma di raccolta di saggi redatti negli ultimi trent’anni, tra Giorgio Morandi e una storica dell’arte. Marilena Pasquali è la maggiore studiosa dell’artista, avendone promosso studi e mostre in Italia e nel mondo, avendo ...

Guglielmo Gigliotti, febbraio 2020

Rubens pittore e diplomatico per gli arciduchi

L’analisi dell’intera produzione figurativa eseguita dal pittore per la casa di Fiandre

Tra i tanti nuovi studi che la figura di Peter Paul Rubens sempre incrementa, la ricerca di Cecilia Paolini riesce a illuminarci su un tema fondamentale, finora affrontato solo parzialmente: il rapporto con gli arciduchi delle Fiandre, patria dell’artista. ...

Anna Lo Bianco, febbraio 2020

Leonardo e Penone: guardiamoci negli occhi

Tallone pubblica la Lettera a Ludovico il Moro con un’opera di un «leonardesco» di oggi

Le celebrazioni passano, i libri restano. Come quello recentemente pubblicato da Alberto Tallone Editore in occasione del cinquecentenario della morte di Leonardo da Vinci. Ancora una volta l’editore di Alpignano convoca un artista contemporaneo a «commentare» ...

Franco Fanelli, febbraio 2020

Giusto Le Court invece di Bernini

La bellezza dell'altare maggiore e del presbiterio della Basilica della Salute a Venezia

«Anche il fedele o il visitatore più distratto non può rimanere indifferente dinanzi alla bellezza dell’altare maggiore della Basilica veneziana della Salute. L’occhio e il cuore ne sono inevitabilmente attratti». Con queste parole Francesco Moraglia, ...

Veronica Rodenigo, febbraio 2020

L’estrema bellezza della prosa di Ruskin

Un’indagine sulle migliori pubblicazioni attuali di e su colui che la Bbc ha definito «l’uomo più importante degli ultimi 200 anni»

John Ruskin (1819-1900), considerato uno tra gli inglesi più famosi del suo tempo, fu critico d’arte, artista, naturalista, riformatore sociale, filantropo. Nel corso del Novecento la sua figura fu però dimenticata e fino a una cinquantina di anni or sono era ...

Clive Wilmer, gennaio 2020

Ritorna Haskell: un classico

«Mecenati e pittori» è il viaggio nel Seicento e Settecento italiano di uno scrittore meraviglioso

Tra le belle notizie di inizio anno c’è la ripubblicazione, presso Einaudi, di un classico della storiografia come Mecenati e pittori. Studio sui rapporti tra arte e società italiana nell’età barocca di Francis Haskell, uscito in inglese nel 1963 e ...

Stefano Causa, gennaio 2020

Come accedere a splendide miniere di immagini

I cataloghi dei fotografi in un volume della Fondazione Zeri

Nel corso degli ultimi tre decenni gli studi di storia dell’arte hanno subito una rivoluzione epocale grazie all’avvento delle fototeche digitali che hanno permesso per la prima volta a studiosi, esperti e studenti di accedere ad uno sterminato patrimonio di immagini.

Arabella Cifani, gennaio 2020

Il catalogo generale di Atanasio Soldati

Oltre 700 opere dell’artista che praticò «l’astrazione con qualche ricordo»

Dopo i cataloghi generali di Reggiani, Melotti, Fontana, Rho, Radice, esce ora quello di Atanasio Soldati, protagonista anche lui del primo Astrattismo italiano, che si era raccolto negli anni Trenta a Milano intorno alla Galleria del Milione. Il catalogo ha avuto una gestazione laboriosa.

Elena Pontiggia, gennaio 2020
 

Ricerca


GDA febbraio 2020

Vernissage febbraio 2020

Il Giornale delle Mostre online febbraio 2020

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012