Girare per Nantes a piedi e in tram

François Morellet, Eva Jospin, Laurent Le Deunff, tra gli altri, animano la città sulla Loira per il decennale di Le Voyage à Nantes

Luana De Micco |  | Nantes

La rassegna Le Voyage à Nantes compie 10 anni. Fino al 12 settembre l’arte contemporanea anima la città sulla Loira in una sessantina di tappe, per strade e piazze, in musei e gallerie. Tra gli artisti, François Morellet, Eva Jospin, Laurent Le Deunff.

Con «Il Naufragio di Nettuno» Ugo Schiavi fa arenare il relitto di una nave sulla place Royale, Ulla von Brandenburg installa le sue tende colorate lungo il passage Sainte-Croix, Amélie Bertrand trasforma due linee di tram in tele in movimento, Tadashi Kawamata realizza un belvedere sul fiume, Daniel Buren e Patrick Bouchain propongono una serie di anelli luminosi sul quai des Antilles.

Nel Castello dei duchi di Bretagna, fino al 14 novembre, alle opere della collezione si mescolano una ventina di installazioni di Romuald Hazoumè, artista del Benin. La Hab Galerie presenta i lavori di Gilles Barbier che da 30 anni riproduce a inchiostro definizioni e illustrazioni del dizionario Petit Larousse illustré del 1966 (fino al 26 settembre).

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luana De Micco
Altri articoli in LUOGHI