Il Prossimo Capitolo di un collezionista italiano

Un'asta di arte contemporanea di una collezione italiana dal vivo e online da Christie's

Jenny Dogliani |  | Londra

La volontà di mettere a fuoco le principali tendenze artistiche internazionali degli ultimi vent’anni ha ispirato la collezione privata Next Chapter, costruita da un collezionista italiano che preferisce mantenere l’anonimato e dispersa da Christie’s in tre appuntamenti nel mese di marzo.

Dipinti, sculture e fotografie di 123 artisti sono offerti, secondo i livelli di prezzo, nelle due aste di arte contemporanea e del dopoguerra del 7 e 8 marzo e in una online che si svolgerà dal 2 al 14 marzo (per 24 ore al giorno).

Tra i top lot figurano «Untitled» di Wade Guyton del 2007, un lavoro su tela in tre parti realizzato con la tecnica dei printer painting stimato tra 500mila e 700mila sterline, e «No Way!» di Yoshitomo Nara del 2003, un dipinto ovale su fibra di vetro raffigurante una bambina (soggetto ricorrente dell’artista neopop giapponese), con quotazione compresa tra 350mila e 450mila
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani