Tre millenni di storia e natura incontaminata

Mariella Rossi |  | Siracusa

Il connubio tra natura e antichità caratterizza Siracusa, patrimonio Unesco con eccezionali testimonianze architettoniche di epoca romana, greca e barocca. Tra i suoi numerosi monumenti vi sono i resti di templi greci, le catacombe paleocristiane seconde per grandezza solo a quelle di Roma, numerosi palazzi e chiese edificati dai Bizantini ai Borboni, dagli Arabi ai Normanni e durante il governo di Federico II.

È un sito Unesco unico nel suo genere perché racconta tre millenni di storia comprendendo, oltre alla città di Siracusa, anche le Necropoli rupestri di Pantalica (nell’area di Sortino) risalenti alla tarda Età del Bronzo, con circa 5mila tombe scavate nella pareti rocciose a strapiombo sulla valle del fiume Anapo.

È un luogo unico anche per la sua remota collocazione, immerso nella natura incontaminata, accessibile solo percorrendo i sentieri che attraversano la riserva della Valle dell’Anapo.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Mariella Rossi