Negli Emirati senza legami

Anna Brady |  | Dubai

In seguito alla decisione di Christie’s di organizzare la sua prima vendita d’arte moderna e contemporanea mediorientale di questo mese a Londra, dopo aver abbandonato la sua serie orientale a Dubai, la sua rivale Sotheby’s ha annunciato la sua prima vendita nella città del Golfo. Sotheby’s vende già arte moderna e contemporanea mediorientale a Londra; sebbene abbia tenuto aste a Doha tra il 2009 e il 2013, questa sarà la prima a Dubai.

La vendita serale, «Dubai: Boundless», si terrà il 13 novembre presso la galleria di Sotheby’s, inaugurata lo scorso autunno, «in contemporanea con Abu Dhabi Art e l’inaugurazione del Louvre Abu Dhabi», dice Ashkan Baghestani, il vicedirettore di Sotheby’s per l’arte contemporanea e moderna araba e iraniana.

Edward Gibbs, chairman di Sotheby’s e capo del dipartimento Medio Oriente e India, ha dichiarato che «questo impegno si basa su una crescita
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Anna Brady