La scomparsa di Okwui Enwezor

Lo storico e critico d'arte nigeriano è morto a 55 anni

Vittorio Bertello |

Monaco di Baviera. È morto stamattina, a 55 anni di età, lo storico e critico d’arte Okwui Enwezor, nigeriano naturalizzato statunitense. Il suo illustre curriculum comprende la curatela della mostra documenta11 a Kassel nel 2002 e quella dell’edizione 2015 della Biennale di Venezia.

La sua scomparsa è stata confermata dalla Haus der Kunst, il museo monacense di cui è stato direttore dal 2011 al 2018 (si era dimesso nel giugno scorso, per motivi di salute). In un’intervista rilasciata ad agosto al settimanale tedesco «Der Spiegel» Enwezor non aveva fatto mistero della battaglia contro il cancro che lo impegnava da tre anni, per la quale si era sottoposto a diverse terapie specifiche.

Enwezor aveva studiato scienze politiche negli Stati Uniti, ed era entrato nel mondo dell’arte fondando nel 1994 una rivista specializzata nell’arte africana. Nel 1997 aveva curato la Biennale di Johannesburg, in
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Vittorio Bertello