Erminia salvata

Stefano Miliani |  | Foligno (Pg)

Versavano in pessime condizioni i quattro dipinti su tela della Stanza di Erminia di Palazzo Brunetti Candiotti, eseguiti presumibilmente nell’ultimo decennio del XVIII secolo dal pittore folignate Francesco Pizzoni ispirandosi al Canto XIX della Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso.

Tra i guasti si registravano il distacco della pellicola pittorica e la deformazione delle tele causata dalla mancanza di un telaio che le tenesse in tensione.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno ha affidato il restauro dei dipinti alla società Coo.Be.C. riportandoli alla vista.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Stefano Miliani