Cassamarca vende anche Ca’ dei Carraresi

L’edificio medievale per anni è stato adibito a sede espositiva e centro congressi

Ca' dei Carraresi a Treviso. Foto di Amedeo Feletto
Veronica Rodenigo |  | Treviso

Fondazione Cassamarca vende anche Ca’ dei Carraresi. Dopo la recente cessione dell’ex Questura (per 12 milioni di euro), nella lista delle proprietà da alienare (secondo un piano di rientro triennale del debito con UniCredit che ammonta a 28,4 milioni per la sola fondazione e 153 per la società controllata Appiani 1) compare anche l’edificio medievale lungo il fiume Cagnan, per anni adibito a sede espositiva e centro congressi.

La sua notorietà si deve alle prime proposte blockbuster di Marco Goldin (per l'allora presidente Dino De Poli) ma anche in seguito alla rottura della collaborazione del curatore trevigiano con la fondazione, l’immobile ha mantenuto la destinazione per mostre d’arte, fotografia, antiquariato: da «Ottocento Veneto, il Trionfo del Colore» (2004) al ciclo dedicato alle Vie della Seta e la civiltà cinese (2005-11); da »El Greco in Italia, metamorfosi di un genio» (2016)
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Veronica Rodenigo