Shit & chic

Franco Fanelli |  | Londra

Gli artisti, si sa, sono come certi bambini: egocentrici, capricciosi, piagnoni, ingordi, fastidiosi ecc. Diffusa, tra alcuni di loro, è la regressione alla freudiana fase anale: basti pensare alle «merde d’artista» manzoniane. Dicono i manuali che se è normale che nella fase anale il bambino provi interesse e piacere per le proprie deiezioni, l’irrisolta elaborazione di questo stadio di crescita può determinare una «fissazione anale espulsiva»; e se i genitori si dimostrassero troppo permissivi, il bambino potrebbe essere ispirato a sganciare quanto di dovere in luoghi impropri.

Non ci è chiaro se la «tendenza alla manipolazione» che si manifesterebbe nella fase adulta di questi individui sia esercitata sulla psiche del prossimo o sul materiale espulso: se fosse valida anche la seconda opzione, da piccoli devono avere avuto problemi fior di artisti come Franz West, vista l’inequivocabile forma di
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Franco Fanelli