Orientalisti italiani in Marocco con Artcurial

La casa d'aste ritorna per il terzo anno a Marrakech

Alberto Pasini «La Préparation du pain» (1885) Foto: Artcurial
Luana De Micco |  | Marrakech

Il 30 dicembre la parigina Artcurial vende una collezione italiana privata di 40 opere di artisti italiani e francesi della corrente orientalista, la cui stima totale è compresa tra 2,5-3 milioni di euro. Tre sono le opere di Alberto Pasini (1826-99), paesaggista che lavorò a Parigi con Théodore Chassériau. Nel 1855 Pasini partì con una missione diplomatica francese in Oriente ed è in questi anni che realizzò molti dei suoi studi e disegni.

Suoi sono «La preparazione del pane» (1885), stimato 25-35mila euro, «Il chiosco» (1870), stimato 40-60mila, e «Barca ormeggiata sul Bosforo», stimato 50-70mila. La vendita comprende tre opere di Hermann Corrodi (1844-1905), tra cui «Veduta della fontana sacra di Gerusalemme» e «Piazza Hassan al Cairo», un grande quadro panoramico, stimati entrambi 100-150mila. Nella collezione figurano anche opere di artisti francesi, come Théodore Frère, Eugène
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luana De Micco