ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Mani e menti aperte

Alla Fondazione Golinelli l’archetipo della mano tra arte e scienza

Anna Morandi Manzolini, «Mani sensibili», 1756 ca. Su gentile concessione del Museo di Palazzo Poggi - Sistema Museale di Ateneo - Alma Mater Studiorum, Università di Bologna. © Fulvio Simoni

Bologna. Rinsaldare l’alleanza tra arte e scienza è una questione molto concreta e, come ama ricordare il suo presidente Andrea Zanotti, lo spirito della Fondazione Golinelli è perfettamente espresso dalla parola «opificio», da «opus facere». Questa definizione, che oggi ne identifica il contenitore architettonico, ma soprattutto il funzionamento, pragmatico e simbolico, spiega bene l’intento di un lungimirante progetto educativo: un «laboratorio di futuro» sostenuto dal superamento della dicotomia tra teoria e pratica.

Valorizzare l’indissolubile sinergia d’azione tra mano e cervello, dunque, da sempre fondamento dell’attività del Centro di Arti e Scienze Golinelli, viene ora consacrato come tema d’ispirazione per una riflessione sull’idea di Humanitas, in una mostra («U.mano», dal 20 novembre al 9 aprile) che, tra realtà aumentate, neuroscienza e incursioni nella storia, esplora l’archetipo della mano come sofisticato strumento di conoscenza e appropriazione dei segreti della natura. Curato dallo stesso ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Valeria Tassinari, da Il Giornale dell'Arte numero 402, novembre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA ABBONAMENTI 2021 gif CALENDARIO MOSTRE 2021
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012