La Fontana del Belvedere con bollicine

Il complesso scultoreo di Capodimonte restituito ai visitatori dopo un restauro finanziato da Ferrarelle

La Fontana del Belvedere a Capodimonte
Olga Scotto di Vettimo |  | Napoli

Al termine del restauro finanziato con 150mila euro dall’azienda di acque minerali Ferrarelle spa e realizzato in nove mesi dall’impresa Centanni Restauri, è stata restituita ai visitatori del Real Bosco di Capodimonte la Fontana del Belvedere con delfini e divinità fluviali che reggono una conchiglia con pigna centrale da cui fuoriescono gli zampilli. Lo sporco, le massicce incrostazioni di calcare e i muschi hanno lasciato il posto al bianco splendente del complesso scultoreo che poggia su una base in pietra lavica vesuviana.

Oltre alla rimozione di calcare, alghe, funghi, muschi e piante superiori infestanti, si è provveduto a pulitura, consolidamento e fissaggio delle pietre nonché alla reintegrazione delle lacune attraverso il confronto con fotografie e documenti storici. Il restauro è terminato con la protezione finale del monumento marmoreo mediante l’applicazione di un prodotto con
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Olga Scotto di Vettimo
Altri articoli in RESTAURO