Il permesso edilizio per la Sagrada Familia

Dopo 133 anni, il municipio di Barcellona ha chiesto il pagamento di 4,5 milioni

La Sagrada Familia
Roberta Bosco |  | Barcellona

Il Governo municipale di Ada Colau (rieletta sindaco dopo le elezioni municipali di fine maggio) ha aspettato la campagna elettorale per annunciare di aver chiesto alla Sagrada Familia il pagamento di 4,5 milioni di euro per il permesso di costruire, che non aveva mai presentato prima.

Si tratta della licenza più cara mai riscossa a Barcellona e «la più importante, perché segna la fine dei privilegi della Chiesa cattolica abituata a costruire senza permessi», ha commentato un portavoce del Comune. Fino ad oggi la licenza più costosa (1,9 milioni) era stata pagata dall’ospedale San Pau, per la ristrutturazione dei fabbricati modernisti e la costruzione dei nuovi edifici.

In un primo momento la somma doveva essere ancora più elevata (intorno ai 12 milioni), ma è stata ridotta «perché si tratta di un immobile di speciale interesse dedito ad attività senza fini di lucro». Inoltre, grazie a un
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Roberta Bosco
Altri articoli in ARGOMENTI