Il Pensatore di Yehud

Laura Giuliani |  | Yehud

Qualcuno ha fatto notare la somiglianza con il «Pensatore» di Rodin osservando la piccola (18 centimetri di altezza) scultura in terracotta risalente a circa 3.800 anni fa (media Età del Bronzo) rinvenuta a Yehud, piccola città nel distretto centrale dello Stato di Israele. 

Si tratta di un’altra scoperta di rilievo dopo il ritrovamento del ricchissimo tesoro di epoca romana avvenuto nelle acque antistanti Cesarea la primavera scorsa. La figura era originariamente posta sulla sommità di un vaso ed è realizzata con estrema precisione e dovizia di particolari: colpisce in particolare lo sguardo pensoso del viso appoggiato sulla mano.

Artefice della scoperta la missione dell’Israel Antiquities Authority diretta da Gilad Itach che nel corso dello scavo ha rinvenuto con la piccola scultura anche vasellame, pugnali, punte di freccia e altri reperti appartenenti presumibilmente al corredo funerario di un membro importante della comunità cananea.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Laura Giuliani