Il Bardo ad Aquileia

Veronica Rodenigo |  | Aquileia (Ud)

Dopo gli attentati parigini del 13 novembre assume una connotazione drammaticamente ancora più attuale la mostra «Il Bardo ad Aquileia» in programma presso il Museo Archeologico Nazionale dal 5 dicembre al 31 gennaio

L’iniziativa, promossa da Fondazione Aquileia in collaborazione con la Soprintendenza archeologica, il Polo museale del Friuli Venezia Giulia e il governo tunisino, porta nella cittadina friulana una selezione di 8 reperti provenienti dal Museo archeologico del Bardo (Tunisi) che nel 18 marzo scorso fu teatro del sanguinoso attentato a opera dell’Isis.

«Si tratta di una finestra sulle collezioni del museo, afferma nel catalogo il direttore Moncef Ben Moussa, un invito a riscoprirsi nella storia dell’altro», peraltro accomunata dal dialogo interculturale che nell’antichità caratterizzò l’Africa settentrionale e la colonia romana di Aquileia.

La finalità: «Trasmettere un messaggio di pace
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Veronica Rodenigo