Faustina e Plotina

redazione |  | Londra

A metà settembre Bertolami Fine Arts tiene nella capitale britannica una serie di vendite nei settori in cui la casa d’aste è specializzata: arte orientale e africana (il 15), archeologia (sempre il 15) e numismatica classica e moderna (il 19 e il 20).

Tra le opere di arte asiatica, si notano la testa bronzea indù (datata tra XIX e XX secolo) del sacro toro Nandi, offerta con una valutazione che oscilla tra 5.700 e 8mila euro, e una placca bengalese, datata al XII secolo, raffigurante il Buddha questuante, proveniente dalla decorazione parietale di un tempio e stimata tra 11 e 14mila euro.

Nella sezione di archeologia un ritratto in calcedonio intagliato di Faustina Minore, databile tra il 147 e il 175 d.C., ha una quotazione di 17-23mila euro, mentre tra le monete spicca un aureo imperiale romano del 112-115 d.C. di Plotina, moglie di Traiano, un conio noto agli specialisti per la sua rarità e qui
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di redazione