Erotismo sfocato

Jenny Dogliani |  | Bologna

L’erotismo è l’elaborazione culturale dell’istinto sessuale, ma anche l’espressione di un desiderio che in una società come quella attuale appare sempre più slegato dall’amore, dalla sfera intellettuale e dagli stessi fini riproduttivi. Un desiderio di cui Luca Caccioni (Bologna, 1962) raccoglie e rimette insieme i pezzi, come un archeologo fa con i resti di un’antica civiltà. Da oltre vent’anni l’artista bolognese traccia su fogli di acetato frammenti di corpi maschili e femminili, formando un consistente archivio intitolato «Grande quaderno erotico».

Questo materiale, per la maggior parte inedito, è esposto nella personale «Luca Caccioni. Dessins de chambre (et d’autres)», alla Otto Gallery Arte Contemporanea fino al 30 marzo. II tratto asciutto ed essenziale e la sovrapposizione delle superfici trasparenti danno luogo a immagini sensuali, accompagnate da indecifrabili scritte in corsivo che ricollocano
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Jenny Dogliani