Erdogan superpresidente con museo

Gareth Harris |  | Ankara

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che ha ottenuto molto più potere in seguito al referendum costituzionale dello scorso 26 aprile, ha in programma la costruzione di un nuovo museo dedicato al tentato colpo di Stato che ha interessato il Paese nell’estate del 2016 quando parte dell’esercito turco tentò di deporre Erdogan.


Il Ministero della Cultura turco ha approvato il progetto per il Museo dei Martiri del 15 luglio e della Democrazia, i cui lavori dovrebbero partire a luglio, come riporta l’agenzia di stampa statale Anadolu.


L’edificio sorgerà a Kahramankazan, appena fuori da Ankara, e ospiterà allestimenti permanenti e temporanei dedicati «ai martiri e ai guerrieri» che sventarono il colpo di Stato. Il costo del museo, da 3.400 metri quadrati, è stimato in 2,7 milioni di dollari. Dovrebbe aprire alla fine del 2018.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Gareth Harris