Cioccolato ticinese

Federico Florian |  | Torre-Blenio

La Cima-Norma, nella ticinese Valle di Blenio, da fabbrica cioccolatiera (chiusa nel 1968) è ormai un centro per le arti contemporanee. La Fondazione La Fabbrica del Cioccolato ospita, dal 26 novembre, una personale di Fabrizio Giannini. «Lo scopo principale della Fondazione è la riqualificazione della Valle di Blenio, una valle isolata, che soffre anche per la mancanza di aiuti statali», afferma Franco Marinotti, vicepresidente e direttore artistico della Fondazione.

Marinotti è un imprenditore (ceo di Riskart) con una spiccata sensibilità artistica: figlio del collezionista Paolo Marinotti ed ex gallerista (dal 1996 al 2006 ha diretto la berlinese Play), crede nell’arte come mezzo capace di influire sul tessuto politico-sociale del territorio. «Non mi interessa entrare in concorrenza con le istituzioni e i musei esistenti nell’area, continua Marinotti. Concepisco la Fabbrica come un laboratorio
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Federico Florian