Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Gallerie

Art Basel sul meridiano di Miami

18ma edizione con 269 gallerie, 20 nuovi espositori e la nuova sezione «Meridians»

Uno still da «Pteridophilia IV» (2019) di Zheng Bo. Cortesia di Edouard Malingue Gallery e dell’artista

Miami. Ogni dicembre curatori, collezionisti e professionisti dell’arte da tutto il mondo si riversano a Miami, trasformando la città nota per le sue spiagge e la good life in una capitale dell’arte contemporanea e del design. Dal 5 all’8 dicembre, il Miami Beach Convention Center ospita la diciottesima edizione della prima fiera d’arte nel continente americano: Art Basel Miami Beach.

269 le gallerie partecipanti (con venti nuovi espositori), di cui oltre la metà provenienti dal Nord e Sud America: per fare alcuni nomi, Barro Arte Contemporáneo (Buenos Aires), Galería Agustina Ferreyra (Città del Messico), David Kordansky (Los Angeles) e Andrew Kreps (New York).

Tra le italiane a Miami, Massimo de Carlo, Continua, Kaufmann Repetto e Alfonso Artiaco. Novità del 2019 è la sezione «Meridians», dedicata a progetti oversized: sotto la curatela di Magalí Arriola, direttrice del Museo Tamayo, i lavori in questa sezione occupano l’intera area della Grand Ballroom (6mila metri quadrati), fra sculture, installazioni, dipinti e videoproiezioni.

Uno di questi è «DEEP TRAVELS Ink» di Laure Prouvost (protagonista del Padiglione francese alla Biennale di Venezia 2019), che consiste in un’immaginaria agenzia viaggi di Miami dotata di piante, scrivanie per ufficio e distributori d’acqua fredda (Lisson Gallery); fra gli altri, un’installazione video a nove canali di Isaac Julien e un progetto del maestro dell’Arte povera Mario Merz, rispettivamente presentati da Victoria Miro e Konrad Fischer.

Dal 4 all’8 dicembre, a pochi passi dal Convention Center, Design Miami torna per la sua quindicesima edizione. Definita dai suoi fondatori il «forum globale del design», la fiera è nota per le sue presentazioni di alta qualità e dal carattere quasi museale. Fra i must see lo stand della galleria newyorkese Cristina Grajales, che espone lavori in vetro del regista teatrale e artista visivo Robert Wilson.

Federico Florian, da Il Giornale dell'Arte numero 403, dicembre 2019


GDA aprile 2020

Vernissage aprile 2020

Il Giornale delle Mostre online aprile 2020

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012