Image
Image

Bologna, faccia a faccia con la storia

Giovanni Pellinghelli del Monticello

Leggi i suoi articoli

Bologna. In occasione del 71° anniversario dell'esplosione atomica di Hiroshima (6 agosto) fino al 16 ottobre il MAMbo di Bologna presenta la serie Facing Histories di Yumi Karasumaru, già esposta a Hiroshima, Kyoto e Tokyo nel 2015.
Su questo avvenimento, fra i più traumatici del XX secolo, Yumi Karasumaru (che affianca pittura e performance coniugando cultura tradizionale giapponese e cultura pop per interrogarsi sui traumi all’origine delle contraddizioni nell'identità collettiva del suo paese) si è soffermata in più occasioni, a partire da Atomic Series (1995) e Modern Crimes(1999) fino al ciclo di piccoli dipinti del 2015 (di cui il MAMbo espone una selezione) in cui l'artista riproduce metodicamente immagini tratte da stampa, filmati raccolte private, e riferite a episodi di guerra, scene di distruzione, eventi politici, vicende personali nella tragedia collettiva. Il medium spazia dall’acrilico su tela al disegno a matita e inchiostro di china alla tecnica miste.
Da sempre interessata alla memoria storica del suo paese d'origine e alle vicende drammatiche che l'hanno colpito, con il caratteristico stile pittorico di Karasumaru porta all’ avvicinamento graduale allo shock delle immagini, il cui contenuto, apparentemente addolcito da colori luminosi e accattivanti, si rivela solo a un'osservazione ravvicinata. Le diverse sequenze si combinano in racconti visivi, dove l'intermittente apparizione di ideogrammi lirici vuole dare parola poetica ad emozioni altrimenti indicibili.
A chiusura della mostra, il 16 ottobre si terrà un finissage con l'artista.
Catalogo in edizione limitata di 500 copie con firma autografa in vendita al corrainiMAMbo artbookshop.

Giovanni Pellinghelli del Monticello, 16 agosto 2016 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Le tappe del restauro dell’opera sono ora ripercorse in un volume, insieme al rapporto tra la pittrice più inneggiata del Seicento italiano e europeo e il committente Michelangelo Buonarroti il Giovane

Il libro di Adele Milozzi è un viaggio biografico tra le vite di granduchi, banchieri, cadetti e principesse, classificato un po’ impropriamente solo come «guida»

Nel Palazzo dei Diamanti l’artefice visionario di realismi impossibili in un allestimento curato da Federico Giudiceandrea e Mark Veldhuysen, presidente della Escher Foundation

In una vendita del 20 marzo verrà battuto il marmo dello scultore veneto raffigurante Maria Luisa d’Asburgo nelle vesti della musa della poesia

Bologna, faccia a faccia con la storia | Giovanni Pellinghelli del Monticello

Bologna, faccia a faccia con la storia | Giovanni Pellinghelli del Monticello