CONTINENTE ITALIA 970 x 90 Nuova testata GDA

Archeologia

Una nuova sala affrescata nella Domus Aurea

Scoperta casualmente alla fine dello scorso anno, comunicata solo ora

La figura di un centauro che compare tra gli affreschi della sala recentemente scoperta all'interno della Domus Aurea

Roma. In realtà la scoperta risale alla fine dello scorso anno, ma solo ora il Parco archeologico del Colosseo ne ha dato comunicazione: dopo duemila anni è stata trovata una sala affrescata finora sconosciuta della Domus Aurea neroniana. Una scoperta casuale quanto eccezionale, il sogno di tutti gli archeologi, avvenuta grazie ai ponteggi per i restauri della volta dell’ambiente 72.

Da lì ci si è accorti dell’ulteriore sala, comunicante e ancora in gran parte interrata, ma di cui si vedeva la volta a botte, la lunetta di fondo accanto a una finestra a bocca di lupo e l’attacco delle pareti, il tutto ricoperto di eleganti pitture, discretamente conservate e subito messe in sicurezza.

Sono affreschi su fondo bianco, con linee in ocra e in rosso e fasce arabescate che ripartiscono lo spazio in riquadri, animati da figurine (centauri rampanti, Pan, creature acquatiche reali o fantastiche), festoni e altri motivi vegetali, sulla lunetta un’architettura immaginaria sormontata da una patera (piatto) d’oro ...
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Federico Castelli Gattinara, da Il Giornale dell'Arte numero 398, giugno 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA


GDA412 Bertozzi & Casoni

GDA412

GDA412 Vernissage

GDA412 GDECONOMIA

GDA412 GDMOSTRE

GDA142 Vedere in Canton Ticino

GDA412 Vedere a Torino

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012