Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Alice nel paese delle meraviglie

Un selfie di due secoli fa

Nel 1828 la miniaturista americana Sarah Goodridge dipinse un autoritratto che regalò al suo amato e promesso sposo Daniel Webster, che però non la sposò mai

«Beauty revealed», di Sarah Goodridge

New York. Ha quasi 200 anni questa piccola opera dipinta su avorio raffigurante il seno di una donna. L’ha dipinto nel 1828 la miniaturista americana Sarah Goodridge e si tratta di un autoritratto che regalò al suo amato e promesso sposo Daniel Webster, che però non la sposò mai.

È un memento affettuoso e al tempo stesso sensuale a ricordare momenti di intimità comunque difficilmente cancellabili dalla memoria. La sensualità è sempre stata presente nell’arte, anche in maniera esplicita, e gli sprazzi di puritanesimo che ogni tanto emergono (come la censura sui manifesti che pubblicizzavano la mostra di Egon Schiele alla Royal Academy di Londra a fine 2017) in realtà non fanno che attrarre maggiore attenzione sulle opere che cercano di nascondere.

Questa piccola opera della Goodridge, intitolata «Beauty revealed» non è stata particolarmente pubblicizzata e quindi non è stata oggetto di censure. Vale senz’altro la pena di andare a vederla al Metropolitan Museum di New York dove è permanentemente esposta.

Giorgio Guglielmino, da Il Giornale dell'Arte numero 399, agosto 2019


Ricerca


GDA novembre 2019

Vernissage novembre 2019

Il Giornale delle Mostre online novembre 2019

Guida alla Biennale di Venezia maggio 2019

Vedere a ...
Vedere a Torino 2019

Vedere in Canton Ticino 2019

Vedere in Emilia Romagna 2019

Vedere in Puglia e Basilicata 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012