Un reportage nuziale di Juvarra e gli atlanti dei Blaeu

Da Bolaffi dal 23 giugno manoscritti e libri antichi

Dal Nuevo Atlas del Reyno de Inglaterra di Jan Blaeu, Amsterdam, 1659: 55 carte geografiche delle quali 54 a doppia pagina, 3 figure nel testo, il tutto in bella coloritura coeva con alcuni rialzi in oro, base d'asta 5mila euro
Franco Fanelli |

I Blaeu di Amsterdam, superpotenza editoriale del XVI e XVII secolo specializzata nella cartografia, erano ben noti a Torino. Nel 1682 la corte affidò a loro la stampa del Theatrum Sabaudiae, ovvero le 145 tavole che illustravano le meraviglie architettoniche, vere, presunte o ancora allo stato progettuale, del giovane ducato. Di certo i due volumi che compongono il Nuevo Atlas de la regno de Escocia y Yrlandia e il Nuevo Atlas del Reyno de Inglaterra (1659) di Jan e Willem Blaeu, stampati e dotati di piacevole coloritura, erano un eloquente biglietto da vista di quella florida azienda.

La torinese Bolaffi li offre, anche separatamente (stima 5mila euro cadauno), nell’asta online del 23 giugno. L’arte dell’incisione, del resto, era quanto mai versatile: se la cartografia poteva concedersi poche fantasie, in altri ambiti era un formidabile strumento diplomatico e propagandistico per diffondere, non
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Franco Fanelli