Un piccolo castello di carta

Elena Franzoia |  | Chantilly (Francia)

Tra le straordinarie collezioni che costituiscono il Musée Condé, relative soprattutto alla pittura e ai libri antichi, un posto d’eccezione spetta a stampe, disegni e fotografie. La creazione di un nuovo Gabinetto di arti grafiche, di cui si prevede l’apertura nel 2017, consentirà di esporli al pubblico in un ambito dedicato, pensato per soddisfare le esigenze sia della fruizione sia della tutela. Il Gabinetto troverà spazio nel Petit Château Renaissance, accanto agli appartamenti privati dei duchi d’Aumale.

La collezione di grafica del Castello di Chantilly presenta caratteri di eccezionalità non solo per la copiosità dei materiali (3.600 disegni, 2.500 stampe, 1.700 fotografie del XIX secolo), ma anche per il loro prestigio. Vi sono infatti conservati disegni, cronologicamente compresi tra Rinascimento e XX secolo, dei maggiori artisti italiani, nordici e francesi, tra cui Raffaello, Michelangelo,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Elena Franzoia