Speciale Art Basel: Franco Noero, Torino

redazione |  | Basilea

Come ogni anno abbiamo riservato alcune delle opere più importanti della produzione dei nostri artisti per l’appuntamento di Basilea, per il quale abbiamo pensato una mostra caratterizzata da lavori che saranno in dialogo l’uno con l’altro: le aspettative sono come sempre molto alte.
 
Ho avuto e continuo tuttora ad avere la possibilità di osservare la crescita di Art Basel da un osservatorio sicuramente privilegiato quale membro del comitato di selezione della fiera. Negli anni, ho potuto costatare direttamente questa straordinaria crescita che ha sempre avuto l’obiettivo di salvaguardare la qualità delle proposte artistiche e culturali migliori del mondo.


È molto interessante guardare ad esempio com’è cresciuta la piattaforma di «Parcours». Con grande libertà e senza tante logiche di mercato, negli anni ha portato l’arte contemporanea al di fuori della fiera attraverso un percorso
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di redazione