Rembrandt, Vermeer & C ambasciatori in Oriente

Una selezione di capolavori di maestri olandesi per la prima volta ad Abu Dhabi

«Autoritratto con volto nell’ombra» del 1634, di Rembrandt
Luana De Micco |  | Abu Dhabi

Una selezione di capolavori di Rembrandt, Vermeer e altri maestri della pittura olandese del 600, provenienti dalla Leiden Collection di New York, fondata nel 2003 dall’uomo d’affari Thomas Kaplan, e dal Louvre di Parigi, raggiunge per la prima volta Abu Dhabi. Partono da New York, tra gli altri, 15 quadri di Rembrandt, tra cui un dipinto giovanile, «Autoritratto con volto nell’ombra» del 1634, e «Busto di un uomo con barba» del 1633.

Lasciano Parigi invece l’«Autoritratto con tavolozza in una nicchia» di Gerrit Dou (1660-65) e «Eleazaro e Rebecca al pozzo» di Ferdinand Bol, dipinto donato al museo parigino dallo stesso Kaplan nel 2017. Sono allestite poi l’una accanto all’altra, e per la prima volta, due tele di Vermeer: «La merlettaia» (1669-70 circa) del Louvre e «Giovane donna seduta al virginale» (1670-72) della Leiden Collection, che il pittore di Delft realizzò a partire dalla
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luana De Micco