Quanto siete caprosi

il «Diario della capra 2019/20» di Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi
Arabella Cifani |

Vittorio Sgarbi ha fatto centro; si presenta giovanissimo di pensieri e sentimenti e spalanca agli studenti italiani le porte dell’arte attraverso il “Diario della capra 2019/20”. Un diario che dovrebbe stare nello zaino di ogni ragazzo italiano. Un anno scolastico da trascorrere con una selezione raffinata di opere d’arte ben riprodotte e non banali, con aforismi sull’arte di pensatori, filosofi, pittori e scrittori d’ogni tempo: da Wilde, a Guicciardini, Picasso, Huxley, D’Annunzio, Warol, per non citarne che alcuni.

A queste meditazioni “spot”, estremamente efficaci, scelte con attenzione non comune e con ottica precisa a quanto può interessate e piacere a un adolescente, Sgarbi aggiunge di suo delle riflessioni corrosive e scanzonate, che fanno sorridere ma soprattutto pensare. Sono riflessioni che i giovani possono recepire facilmente, ma che dovrebbero lasciare traccia nelle loro
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Arabella Cifani