Piante, insetti, pulci e ritratti

Arabella Cifani |

La rinata casa editrice Franco Maria Ricci ha pubblicato, nell’occasione della mostra allestita a Fontanellato la scorsa primavera presso il Labirinto della Masone della Fondazione che porta il nome del raffinato collezionista, editore, grafico, di una scelta degli acquerelli che compongono la Pinacotheca Bassiana (cfr. n. 361, feb. ’16, p. 28), la raccolta completa dei ritratti eseguiti per tale iconoteca da Gaetano Gandolfi. Non il catalogo della mostra, dunque, ma un’edizione a sé che per la prima volta porta a conoscenza di studiosi e appassionati i quasi settanta disegni a penna acquarellati in grigio e beige che il grande pittore bolognese eseguì negli anni Sessanta del Settecento su commessa di un botanico, Ferdinando Bassi, la cui memoria resta affidata alla stima attestatagli dai contemporanei, che lo considerarono tra i più importanti specialisti della disciplina, alla corrispondenza con Linneo,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Arabella Cifani