Parigi vuole tingersi di verde

Progetti green in tutta la città, dai tetti alle piazze pedonalizzate. È una tendenza sempre più diffusa in Francia, da Lione a Bordeaux

Un render dell’orto urbano che sorgerà la prossima primavera sul tetto del nuovo Padiglione 6, progettato da Jean Nouvel, nel Parco delle Esposizioni della Porta di Versailles. © Valode&Pistre Architectesatlav-Ajn
Luana De Micco |  | Parigi

Il più grande orto urbano su un tetto sta nascendo in cima al nuovo Padiglione 6, progettato da Jean Nouvel nel Parco delle Esposizioni della Porta di Versailles. La società Agropolis, che sta allestendo l’orto e lo gestirà in collaborazione con Culture en Ville, per le attività culturali nel sito, promette che sui 14mila metri quadrati di tetto a partire dalla prossima primavera 2020 si potranno raccogliere anche più di mille chili di frutta e verdura al giorno, durante la bella stagione. La coltivazione sarà realizzata in verticale con la tecnica dell’aeroponica: «La fattoria intende proporre prodotti diversificati e di qualità, ultralocali, nel rispetto dei cicli della natura, sottolinea Agropolis, e limitando al massimo l’impatto ambientale».

Parigi diventa più «green». La «sfida verde», in risposta al riscaldamento climatico, sarà anche al centro delle prossime elezioni municipali,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luana De Micco
Altri articoli in ARGOMENTI