Le api regine sono cannibali

Secondo l’Art Market Report 2018 di Art Basel la forbice tra mega e piccole gallerie si allarga ancora

L’economista Clare McAndrew. © Art Basel
Anna Brady |  | Basilea

L’Art Basel and Ubs Global Art Market Report, appena pubblicato, rivela un mercato sempre più sbilanciato e dominato dai maschi, in cui molte gallerie più piccole sono nella pericolosa situazione di dover fare affidamento per metà del loro reddito su un solo artista. La terza edizione del report, a cura dell’economista e fondatore di Arts Economics Clare McAndrew, ha rivelato che il 63% di vendite realizzate nel 2018 da gallerie sul mercato primario riguarda i loro principali tre artisti, mentre il 42% un solo top artist. Questo dato è più alto per i mercanti con un giro d’affari inferiore al milione di dollari; per loro il 45% delle vendite totali è legato a un solo artista.

Per le gallerie più potenti, con un turnover superiore ai 10 milioni di dollari, c’è una maggior diversificazione, con solo il 29% delle vendite relativo al loro artista di punta. «L’aspetto più interessante è la
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Anna Brady