Il primo Museo Palestinese in Palestina. Senza direttore e senza collezione

Gareth Harris |  | Birzeit (Gerusalemme)

È costato 30 milioni donati da privati, e una mostra satellite si terrà a Beirut sul ricamo «politico»

Il Museo Palestinese, a nord di Gerusalemme, aprirà il 18 maggio come previsto, anche se l’istituzione è ancora priva di direttore e collezione. «È stato molto difficile costruire un museo sotto l’occupazione militare israeliana, ma l’edificio è pronto per la data prevista», ci spiega Omar Al-Qattan, direttore ad interim e presidente della AM Qattan Foundation di Londra, uno dei principali finanziatori del museo.

Il museo, che comprende 3.550 mq di spazi espositivi e didattici, sarà dedicato alla storia della cultura palestinese dal 1750 a oggi. Al-Qattan lo definisce «uno spazio aperto per la ricerca e il pensiero innovativi sulla cultura, la storia e la società palestinesi». Alla domanda su che cosa verrà esposto in occasione dell’inaugurazione, Al-Qattani risponde: «Nessuna mostra, soltanto il
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Gareth Harris