Il fondo ritrovato di Zgorecki

Al Castello di Tours 140 fotografie vintage e un centinaio di stampe moderne

Luana De Micco |  | TOURS

«Studio Zgorecki» è il titolo della mostra che il museo parigino Jeu de Paume presenta nella sua sede dello Château de Tours dal 30 ottobre al 23 maggio 2021. La mostra, con 140 fotografie vintage e un centinaio di stampe moderne, attinge a un fondo fotografico rinvenuto nel 1989 nella casa di famiglia di Kazimir Zgorecki (1904-80) a Rouvroy, nel Nord della Francia, all’epoca importante bacino minerario.

Zgorecki, tedesco di origini polacche, si stabilì in Francia nel 1922, e due anni dopo vi iniziò l’attività di fotografo. Lavorò soprattutto come ritrattista, realizzando migliaia di ritratti della gente del posto e della comunità polacca locale, oltre che dei membri della sua famiglia. Lui stesso si mise in scena realizzando autoritratti dalle pose teatrali, in cui si rappresentò via via come pittore o pugile.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luana De Micco
Altri articoli in MOSTRE