Botticelli venduto per 92 milioni di dollari

Il «Ritratto di giovane con medaglione» probabilmente acquistato in Russia

Redazione |

La vendita serale del 28 gennaio della Sotheby’s Masters Week di New York 2021 ha confermato le aspettative: il «Ritratto di giovane con medaglione» di Sandro Botticelli è stato venduto a 92,1 milioni di dollari (diritti compresi), cifra record per l’artista e per un dipinto antico passato da Sotheby's.

Ad aggiudicarsi la tempera su tavola di pioppo (58,4x39,4 cm) datata intorno al 1480 è stato un acquirente collegato al telefono con Lilija Sitnika, responsabile di Sotheby’s Russia a Londra, molto probabilmente un russo. Il Botticelli era stato messo in vendita dalle proprietà del defunto impresario immobiliare Sheldon Solow, che aveva acquistato il dipinto da Christie's nel 1982 per sole 810mila sterline. Nell'asta del 28 gennaio era stimato oltre 80 milioni di dollari, e non recava garanzie. L'identità dell'acquirente non è ancora stata rivelata.

Le opere attribuite a Botticelli passano raramente sul mercato e il record d'asta per un dipinto dell'artista è di soli 10,4 milioni di dollari, fissato nel 2013 dalla «Madonna Rockefeller». A dicembre, Sotheby's a Londra ha venduto un olio (con contratto di garanzia) su tavola del Cristo in croce attribuito a Botticelli per soltanto 1 milione di sterline diritti compresi (contro stime di 800mila-1,2 milioni), vendendolo a un offerente online con sede in Asia.

La vendita comprendeva anche sei lotti provenienti dalla Albright-Knox Art Gallery di Buffalo, New York, museo americano che, come molti altri, per reperire fondi vende opere dalle sue collezioni. La stella di questi era un rilievo in terracotta della Vergine con il Bambino (intorno al 1450) di Luca della Robbia (la «Madonna di Santa Fiora»), venduto per la cifra record di 2 milioni di dollari diritti compresi.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Redazione
Altri articoli in ASTE