Alla Fondation Vuitton la chaise longue della Perriand

I legami tra arte, architettura e design della designer francese «pioniera della modernità»

La Perriand sulla «Chaise longue basculante, B306», 1928-29. © F.L.C. / ADAGP, Paris 2019 © ADAGP, Paris 2019 © AChP
Luana De Micco |  | Parigi

A 20 anni dalla morte di Charlotte Perriand (1903-99), dal 2 ottobre al 24 febbraio la Fondation Louis Vuitton dedica una vasta antologica alla designer francese «pioniera della modernità».

La mostra, dal titolo «Il mondo nuovo di Charlotte Perriand», mette l’accento sui legami tra arte, architettura e design: l’opera di Charlotte Perriand, sottolinea il museo parigino, «anticipa i dibattiti contemporanei sulla donna e il posto della natura nella nostra società» e «ci invita a ripensare il ruolo dell’arte nella società, come elemento trainante delle trasformazioni sociali di domani».

Lungo il percorso, per temi e periodi, alcuni pezzi di design diventati icone, come la chaise longue o il fauteuil pivotant degli anni ’20 disegnati con Le Corbusier e Pierre Jeanneret (nella foto la Perriand sulla «Chaise longue basculante, B306», 1928-29).

Il museo ricostruisce le piccole funzionali camere
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luana De Micco
Altri articoli in MOSTRE