Image

La volta del Cortile del Michelozzo in Palazzo Vecchio a Firenze

Image

La volta del Cortile del Michelozzo in Palazzo Vecchio a Firenze

Vasari nel Cortile di Michelozzo

Il restauro eseguito da tecnici italiani e reso possibile dal marchio giapponese Genten restituisce l'impatto visivo voluto dall'artista

Image

Laura Lombardi

Leggi i suoi articoli

Firenze. Con il restauro della parete ovest, dopo quelle nord ed est, si conclude l’intervento di recupero dell’apparato decorativo del Cortile di Michelozzo in Palazzo Vecchio, reso possibile grazie al finanziamento di 500mila euro, in cinque anni, da parte del marchio giapponese Genten (di proprietà del gruppo Kuipo Co., Ltd, fondato nel 1965 da Kunihisa Okada) in base a un accordo stilato con il Comune, che aveva già eseguito una prima tranche di lavori tra il 2007 e il 2013.

La decorazione di Giorgio Vasari a pitture e stucchi è estesa su tutte le superfici del porticato e del primo registro delle facciate interne, fino al marcapiano di pietra serena che delimita il primo ordine delle finestre. Il suo stato di conservazione era molto precario, essendo il cortile visitato da migliaia di persone e soggetto a forti escursioni termiche, fenomeni di condensa e deposito di polveri e agenti inquinanti. Il risultato dell’intervento restituisce leggibilità alle pitture e rende più percepibile l’impatto visivo voluto dall’artista: uno spazio luminoso, impreziosito dalle dorature delle colonne e dalle lumeggiature delle volte, destinato ad accogliere le feste per le nozze tra Francesco I e Maria Giovanna d’Austria, in onore della quale vennero realizzate sulle pareti le vedute delle città dell’impero austroungarico.

Il restauro è stato eseguito dalla S.A.R. di Cristiana Conti e Alessandra Popple, e diretto dai tecnici del Comune di Firenze Paolo Ferrara, Fabio Sforzi, Laura Corti e Sara Ragazzini, con la supervisione di Jennifer Celani per la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città Metropolitana di Firenze.

La volta del Cortile del Michelozzo in Palazzo Vecchio a Firenze

Laura Lombardi, 11 gennaio 2019 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Sarà pronto «entro un paio d’anni», auspica Tomaso Montanari, presidente della Fondazione Museo Archivio Richard Ginori della Manifattura di Doccia. «Ci saranno nuove sale del vasto ambiente progettato nel 1965 da Pier Niccolò Berardi»

La galleria Il Ponte di Firenze, che già nel 2019 gli aveva dedicato un «close up», presenta una retrospettiva dell’artista greco tra il 1959 e il 2022

L’artista cinese torna nella Galleria Continua con opere, anche inedite, dal 1995 ad oggi

Dopo un intervento presso l’Opificio delle Pietre Dure, che ha evidenziato l’eccezionalità della tecnica del maestro della Maniera, l’opera ha ripreso il proprio posto

Vasari nel Cortile di Michelozzo | Laura Lombardi

Vasari nel Cortile di Michelozzo | Laura Lombardi