Image
Image

Aniconici in Villa

Ilaria Bernardi

Leggi i suoi articoli

Pinelli e Staccioli a Villa Pisani

«Arte Contemporanea a Villa Pisani» è il titolo di un progetto biennale che dal 2007 porta nella palladiana Villa Pisani Bonetti l’arte contemporanea. Ogni edizione vede due artisti viventi concepire opere inedite all’interno dello storico edificio e nel parco attiguo. Coordinata da Luca Massimo Barbero, curata da Francesca Pola e realizzata dall’Associazione Villa Pisani Contemporary Art in collaborazione con A arte Invernizzi (la galleria milanese diretta da Epicarmo Invernizzi, la cui linea è incentrata sulla produzione di artisti attivi in ambito aniconico), la settima edizione presenta fino al 6 novembre alcuni lavori di Pino Pinelli (1938) e Mauro Staccioli (1937).

Nel salone centrale Pinelli ha collocato quelle da lui definite «grandi “artigliate” di colore». Superfici bianche, grigie e nere costituiscono 9 opere volte a disarticolare la regolarità architettonica dello spazio e a muoversi illusoriamente al suo interno. Nel parco, tra il muro di cinta e l’angolo sinistro della facciata principale della villa, Staccioli ha «sospeso» tra due alberi una sorta di cono visivo in acciaio corten il cui colore industriale rosso ossido sottolinea il suo essere creazione dell’oggi rispetto al cinquecentesco edificio attiguo. Villa Pisani è abitata anche da altre due opere di Staccioli rispettivamente del 1974-75 e del 1993, nonché da alcuni lavori realizzati dagli artisti invitati alle precedenti edizioni del progetto.

Ilaria Bernardi, 04 luglio 2016 | © Riproduzione riservata

Altri articoli dell'autore

Aniconici in Villa | Ilaria Bernardi

Aniconici in Villa | Ilaria Bernardi