MUSEO INFINITO 970x90 gif
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

MOSTRE

Una passione sanguigna

In una mostra di disegni antichi da Federico Cortona spiccano quelli «a pietra rossa»

«Studio per uno scudo e una testa di mucca», 1738-40, recto, di Giovan Battista Tiepolo

Fragili e «segreti», i disegni antichi sono amati da collezionisti colti e raffinati, sideralmente lontani dagli «investitori», così frequenti nell’arte contemporanea. E poiché questi appassionati difficilmente si separano dai propri tesori, comporre una mostra come quella presentata dal 6 al 21 novembre da Cortona Fine Art è impresa non da poco. Federico Cortona ha saputo riunire un nucleo di fogli di caratura museale per l’importanza degli autori, la qualità esecutiva, lo stato di conservazione e il valore storico e documentario.

Ne è un esempio il disegno a pietra rossa («sanguigna») di Giovan Battista Tiepolo (1696-1770), preparatorio per il soffitto di Palazzo Clerici a Milano, oggetto di un focus nella mostra su Tiepolo delle Gallerie d’Italia-Piazza Scala.

E anche quello del ligure Luca Cambiaso (1527-1585) relativo agli affreschi del Palazzo della Meridiana a Genova o, ancora, la miniatura del genovese G.B. Castello (1547-1637), che riproduce un affresco milanese di Bernardino Luini offrendo la prova del soggiorno a Milano dell’artista.

Tra gli altri disegni a sanguigna l’«Ascensione della Vergine» del senese Astolfo Petrazzi (1580-1653) e il foglio del ligure Domenico Guidobono (1668-1746), che ci mostra una fattucchiera nel suo antro popolato di mostri. Sul versante opposto i composti disegni neoclassici di Pelagio Palagi (1777-1860) e di Andrea Appiani, presente con un foglio preparatorio per un ritratto della Gam di Milano.

Ada Masoero, da Il Giornale dell'Arte numero 412, novembre 2020

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA ABBONAMENTI 2021 gif CALENDARIO MOSTRE 2021 ALLEMANDI da conoscitori a conoscitori 223x223
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012