Il Giornale dell\ ilgiornaledellarte.comwww.allemandi.com

Mostre

Tutti nudi con Newton

La mostra al Museum für Fotografie raccoglie anche opere di David Lynch e Saul Leiter

«Untitled», Los Angeles, anni Novanta, di David Lynch. © David Lynch

Berlino. Tre grandi fotografi, Saul Leiter, David Lynch e Helmut Newton, si cimentano col tema del nudo. E parrà strano, ma per la Helmut Newton Stiftung, è la prima mostra interamente dedicata al genere.

S’intitola «Nudes», è visitabile dall’1 dicembre al 19 maggio al Museum für Fotografie di Berlino e mette a confronto le opere a tema dei tre autori. Di Leiter, che amava ritrarre segretamente amiche e amanti nel suo studio newyorkese, sono presenti 100 opere (vintage o late print) in piccolo formato dove compaiono una o più donne sorridenti in ritratti discreti: un approccio sottile, sensibile, quasi timido, che cerca di catturare l’essenza del corpo femminile.

Simile il metodo di Lynch mezzo secolo dopo, nei 25 scatti fra Łódz e Los Angeles quasi tutti in bianco e nero, con dettagli astratti dal corpo che evocano ma non mostrano, creati in parallelo al lavoro cinematografico; anche qui un cauto aggiramento del corpo femminile, un’illusione di intimità in immagini per nutrire l’immaginazione. Infine Newton, con 60 icone come i celebri «Big Nudes» più 40 polaroid inedite dagli archivi della Fondazione fra ossessioni, seduzione, eleganza e provocazione.

Francesca Petretto, da Il Giornale dell'Arte numero 392, dicembre 2018


Ricerca


Visita il nuovo sito Il Giornale delle Mostre
Il Giornale delle Mostre online

GDA febbraio 2019

Vernissage febbraio 2019

Vedere a ...
Vedere a Bologna 2019

Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012