Sculture e musica classica tra gli affreschi trecenteschi

Mariella Rossi |  | Campione d'Italia

A Campione d’Italia (enclave sul Lago di Lugano in territorio ticinese, ma appartenente alla provincia di Como), la Galleria civica san Zenone celebra la tradizione della scultura in pietra tipica dell’area ripercorrendone la fortuna attraverso i secoli con una mostra permanente. Le sale del museo ospitano una collezione variegata di statue, scene sacre, monumenti funebri ed edicole realizzati dal la seconda metà del Trecento da maestri campionesi tra i quali Bonino da Campione. La natura architettonica e artistica della sede, una chiesa risalente all’VIII secolo decorata con importanti affreschi del 1300, ha spinto il direttore Stefano Roberto Mazzatorta ad aprire l’istituzione comunale a molteplici linguaggi. Tale obiettivo è stato conseguito attraverso una programmazione di mostre temporanee d’arte contemporanea che spaziano dalla pittura al video, alla fotografia.

Negli ultimi cinque anni sono stati
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Mariella Rossi