Sacri e contemporanei

Mariella Rossi |  | Racalmuto (AG)

Un Museo d’Arte contemporanea appena inaugurato e un Museo d’Arte sacra di prossima apertura segnano la rinascita artistica e culturale di Racalmuto, un ambito nel quale già in passato ricoprì un ruolo di riferimento come testimonia l’ottocentesco Teatro Regina Margherita. ll MuRa-Museo di Arte contemporanea di Racalmuto «nasce con lo scopo di diffondere l’arte contemporanea anche fuori dai grandi centri e creare nuovi luoghi dell’identità contemporanea», spiega Giuseppe Agnello, membro del comitato scientifico insieme a Giuseppe Cipolla.

A luglio inaugura la mostra fotografica «Geografie e storie di transizioni», con circa 95 opere di 34 fotografi, prevalentemente siciliani, il cui sguardo testimonia i mutamenti antropologici, sociali e politici degli ultimi due decenni. A ottobre una personale di Anne-Clémence de Grolée (in collaborazione con la Gam-Galleria d’arte Moderna di Palermo) ne ripercorrerà la
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Mariella Rossi