Quanto «valgono» i due guardiani uccisi

Francesco Tiradritti |  | Il Cairo

Mustafa Ali (36 anni) e Asrauy (56 anni), due guardiani del Ministero delle Antichità, sono stati uccisi e un terzo è rimasto ferito in uno scontro a fuoco con una banda di criminali avvenuto a febbraio sul sito di Deir el-Bersha in Medio Egitto.

La località si trova di fronte alla città di Mallawi ed è sede di una necropoli con tombe rupestri di epoca compresa tra l’Antico e Medio Regno. La più importante è quella del governatore del Nómo della Lepre Djehutyhotep che già l’anno passato era stata oggetto dell’attenzione dei tombaroli.

Il ministro delle Antichità Mamdouh El-Damaty ha immediatamente stabilito che alle famiglie dei guardiani uccisi sia riconosciuto un risarcimento di 10mila lire egiziane (circa 1.150,00 euro) mentre a quella del ferito 5mila lire egiziane (circa 575,00 euro).

La stessa somma è stata attribuita anche alle famiglie dei due operai rimasti uccisi e di un terzo ferito, sempre
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Francesco Tiradritti