Premiate a Paestum

Il leone alato etrusco del VI secolo a.C. scoperto recentemente nell’antica città di Vulci
Laura Giuliani |  | PAESTUM (SA)

Sono cinque le scoperte archeologiche del 2019 in concorso alla sesta edizione dell’International Archaeological Discovery Award «Khaled al-Asaad» il cui premio sarà consegnato a Paestum in occasione della 23ma Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico in programma dal 19 al 22 novembre.

A scegliere il vincitore saranno le più importanti testate internazionali del settore a cui si aggiungerà il consenso del pubblico che potrà esprimere le proprie preferenze sulla pagina Facebook della Borsa fino al 30 settembre. Delle cinque scoperte due sono avvenute in Italia: la Sala della Sfinge nella Domus Aurea a Roma e il leone alato etrusco del VI secolo a.C. nell’antica città di Vulci.

Le altre tre invece riguardano i Paesi di Israele, Iraq e Cambogia: dalla metropoli neolitica di Motza 5 km a nord-ovest di Gerusalemme ai dieci rilievi rupestri assiri nel sito di Faida nel Kurdistan iracheno per arrivare alla città perduta di Mahendraparvata capitale dell’impero Khmer a nord-est di Angkor.

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Laura Giuliani