Pezzi plurimilionari e occasioni da 10mila euro

Antonio Aimi |  | Parigi

I Parcours des Mondes hanno rispecchiato la varietà del mercato di arte etnografica e asiatica

Nel numero scorso avevamo scritto che la XIV edizione dei Parcours des Mondes sarebbe stata segnata dall’arrivo dell’arte dell’Asia statuale e dalla Fang Mabea che la galleria Dulon aveva acquistato nel giugno 2014 per 4,35 milioni di euro. 

Per quanto riguarda quest’ultimo pezzo, tuttavia, dobbiamo riconoscere che ci siamo sbagliati, perché, essendo stata venduta appena prima dell’apertura, non ha marcato questa edizione dei Parcours. Il suo posto, però, è stato preso da un’altra opera eccezionale: la statua Luba del Maestro di Warua, che il 15 maggio scorso Dulon aveva comprato all’asta a 3,6 milioni di dollari. E a riprova dell’interesse del mercato per i pezzi di grande livello, anche quest’opera è stata venduta prima della chiusura dei Parcours. Non è noto il prezzo di vendita dei due capolavori, anche se
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Antonio Aimi