ARTEFIERA 970x90
Nuova testata GDA
Nuova testata GDA

Mostre

Palmira alla Ny Carlsberg Glyptotek

Un’impareggiabile collezione danese, oltre 100 pezzi, di sculture funerarie risalenti ai primi tre secoli d.C.

Busti di due schiavi

Copenaghen. La tragica guerra di Siria ha di nuovo richiamato i riflettori dei media su Palmira, l’oasi ai margini orientali dell’impero romano tra l’Eufrate e il Mediterraneo, diventata celebre per le sue rovine monumentali, per la sua arte raffinata in cui si fondono ispirazioni multiculturali, per la regina Zenobia che sfidò impavida le legioni di Roma.

Tutelata dall’Unesco sin dal 1980, negli ultimi anni la «Sposa del deserto» ha conosciuto le distruzioni dell’Isis che hanno indignato l’opinione pubblica mondiale; iniziative internazionali di grande rilievo stanno adesso tentando di recuperarne almeno in parte il patrimonio e la memoria sfregiati. «La strada verso Palmira», dal 20 settembre al primo marzo alla Ny Carlsberg Glyptotek di Copenaghen, è l’ultima e più ricca di queste iniziative.

La mostra si basa infatti sull’impareggiabile collezione, oltre 100 pezzi, di sculture funerarie risalenti ai primi tre secoli d.C., in gran parte ritratti ad altorilievo che in alcuni casi conservano tracce di policromia.
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

Giuseppe Mancini, da Il Giornale dell'Arte numero 400, settembre 2019

©RIPRODUZIONE RISERVATA
GDA ABBONAMENTI 2021 gif CALENDARIO MOSTRE 2021
GDA413GDA413 VERNISSAGEGDA413 GDECONOMIAGDA413 GDMOSTRE
Società Editrice Umberto Allemandi s.r.l.
Piazza Emanuele Filiberto, 13/15 10122 Torino
Tel 011.819.9111 - P.IVA 04272580012