Opulenze principesche: due Polonaise record

Nelle aste di tappeti, tra stime a volte esageratamente contenute e risultati milionari, conta solo la qualità

Il tappeto «Polonaise» del primo quarto del XVII secolo venduto da Christie’s a 4,3 milioni di euro. © 2019 Christie’s Images Ltd
Luca Emilio Brancati |  | Londra

La primavera del tappeto è stata salutata dal record stabilito da due principeschi «Polonaise» venduti da Christie’s Londra il 2 maggio nel corso della tradizionale vendita della settimana islamica londinese, top lot della giornata insieme a una straordinaria copia del Corano di epoca mamelucca con dedica al sultano Qaytbay (4,3 milioni). Per dare una dimensione del risultato, si pensi che ben 8,9 dei 18,6 milioni di euro generati dalla vendita sono stati realizzati con questi soli due esemplari: il lotto 254 è stato conquistato a 4,5 milioni, mentre il compagno lotto 255 si fermava leggermente al di sotto con 4,3 milioni, entrambi quintuplicando le rispettive stime.

Un tale risultato, seppure eccezionale (restano per il momento anonimi i due distinti compratori), è comprensibile se si considera che i due esemplari soddisfano ampiamente i criteri di bellezza, epoca, preziosità, rarità,
...
(l'articolo integrale è disponibile nell'edizione su carta)

© Riproduzione riservata
Altri articoli di Luca Emilio Brancati
Altri articoli in ASTE